News & Offerte

Tutte le news e gli eventi presenti a Courmayeur e dintorni, oltre alle vantaggiose offerte last-minute del nostro Residence.

Marzo sulla neve

Marzo sulla neve

Soggiorni di 7 notti 
Monolocale per 2 persone Euro 840,00
Bilocale per 3 persone Euro 1050,00
Bilocale per 4 persone Euro 1260,00.


PASQUA A COURMAYEUR

Soggiorni di 7 notti
Monolocale per 2 persone Euro 770,00
Bilocale per 3 persone Euro 980,00
Bilocale per 4 persone Euro 1050,00

Skyway Monte Bianco

Skyway Monte Bianco

Oltre duemila metri di dislivello in 10 minuti per ritrovarsi nel cuore del Massiccio del Monte Bianco, sulla magnifica terrazza circolare di Punta Helbrenner da cui si può godere di una vista a 360° su tutto l’arco alpino: dalla cima del Bianco, che con i suoi 4.810 metri di altezza domina l’orizzonte, al Dente del Gigante, lo sguardo si perde tra seracchi e torri granitiche dalle sfumature pastello. All’orizzonte i celebri “4000” d’Europa: il Cervino, il Monte Rosa, la Grivola, il Gran Paradiso. Se sei alla ricerca di pendii mozzafiato e discese in neve fresca puoi  provare i favolosi itinerari fuoripista che dall’arrivo della funivia, in pochi minuti di cammino, portano verso Courmayeur e Chamonix. Dalla mitica Vallée Blanche, un suggestivo itinerario di circa 20 km sul versante francese, che si snoda lungo l’imponente lingua di ghiaccio della Mer de Glace, al ghiacciaio del Toula, fuoripista tutto italiano, il divertimento è assicurato. Se sei “slow” , ti segnaliamo il campo ciaspole del Pavillon du Mont Fréty a 2.173 m. (1° stazione Skyway Monte Bianco) , nato dalla collaborazione con la ditta Ferrino. L’escursione in Funivia sul Tetto d’Europa inizia Pontal d'Entrèves (1.300 m.), frazione di Courmayeur. In quattro minuti gli impianti di risalita portano alla prima stazione, il Pavillon du Mont Fréty, a 2.173 metri di altezza. Qui c’è l’Oasi Naturalistica che ospita il giardino alpino Saussurea, il più alto d’Europa, oltre che un’ampia terrazza solarium e un’attrezzata rete di sentieri che consente di passeggiare fino ai ghiacciai, mentre all’esterno, i visitatori possono visitare il giardino botanico, vari percorsi di avvicinamento alla natura e il solarium, mentre all’interno si trovano due ristoranti, un bar, una sala convegni/eventi/cinema da 150 posti, un piccolo shopping center e una cantina di vinificazione.

Terme di Pré Saint Didier

Terme di Pré Saint Didier

Relax in una cornice unica Persino sotto un’abbondante nevicata, a Pré-Saint-Didier ci si può rilassare anche all'aperto, in una cornice naturale di grande bellezza. Il giardino delle terme, infatti, offre tre piscine termali esterne e saune ricavate in baite di legno, con vetrate panoramiche sulla catena del Monte Bianco. L'acqua Le sorgenti naturali di Pré-Saint-Didier sgorgano in una grotta alla base della Cascata dell’Orrido, nei pressi dello stabilimento termale. Il percorso benessere All’interno, il percorso benessere comprende vasche idromassaggio, vasche relax con musica subacquea, cascate tonificanti e servizi termali innovativi, saune a tema in chalet di legno, bagni di vapore aromatizzati, area fanghi, sale di cromoterapia e di aromaterapia, sale relax panoramiche. Esperti terapisti praticano massaggi rilassanti e tonificanti su tutto il corpo. Durante la giornata, il Maestro del benessere propone agli ospiti tecniche di rilassamento, esercizi e trattamenti per il corpo nelle saune, maschere di bellezza e peeling aromatizzati nel bagno vapore.

Black Saturday

Black Saturday

A Courmayeur Babbo Natale esiste, ma non viene dalla Lapponia. Si chiama Rhémy de Noël, ed è uno spazzacamino, nato il giorno di Natale. Come racconta la storia Rhémy si avventurò verso i ghiacciai del Monte Bianco per capire come mai la neve, alla vigilia di Natale, non avesse ancora imbiancato il paese. Giunto in vetta trovò la neve intrappolata da un Gigante, che soffriva di solitudine. Rhémy decise di rimanere con lui e la neve tornò a cadere su Courmayeur. Da allora Rhémy scende a valle solo il 24 dicembre per consegnare doni ai bambini che accendono una lanterna per indicargli la strada verso la sua amata Courmayeur. 

Click on the Mountain 2018

Click on the Mountain 2018

Click On The Mountain, il concorso fotografico e VIDEO dedicato al freeride e freestyle a Courmayeur Mont Blanc. Quattro team composti da un fotografo, un freeskier e uno snowboarder, si sfideranno per 3 giorni a colpi di "click sui bellissimi pendii dell'area del Monte Bianco. Azione, incredibili trick e line perfette sono gli ingredienti di questo evento straordinario. Courmayeur e il Monte Bianco saranno il palcoscenico naturale di un evento invernale unico nel suo genere: il Click on the Mountain contest, in programma dal 6 al 12 marzo 2017. Quattro team, ognuno composto da freerider pro, un fotografo e un filmer professionista avranno a disposizione 72 ore per creare un book e un video da 120 secondi al massimo. Al termine della settimana di shooting, i book e i video dei quattro team in gara saranno valutati da una giuria di esperti. L’area del Monte Bianco offre grandi opportunità per i rider: ripidi canaloni, linee tra gli alberi e interi versanti ricoperti da soffice powder. Il bellissimo panorama dominato da maestose montagne, tra cui la vetta più alta d’Europa, è la cornice ideale per le foto uniche ed esclusive che verranno realizzate. Questa è una sfida tutta particolare, nessun team ha tempo per prepararsi e pianificare la rotta; l’unica regola è seguire l’istinto del fotografo e dei riders in gara.

Area Megalitica Saint Marin de Corléans AOSTA

Area Megalitica Saint Marin de Corléans AOSTA

L’area, riportata alla luce nel 1969, si estende per circa un ettaro e rivela uno dei più interessanti siti archeologici in Europa: suggestivamente scandite, significative testimonianze di quasi cinque millenni di storia, dai momenti finali del Neolitico ai giorni nostri.